Crea sito

Lettera Aperta ai Castrignanesi

Cari concittadini,

in occasione del  quindicesimo anniversario della nostra fondazione vogliamo innanzitutto  rendervi partecipi di un bilancio, un resoconto  delle nostre attività svolte in questi anni e, per coloro che in diversi modi ci hanno aiutato,

ringraziarvi per la collaborazione.

Molti di voi ci conoscono e sanno del nostro operato, tuttavia vogliamo ribadire tutti gli aspetti che ci riguardano.

Innanzi tutto vogliamo dirvi chi siamo: un gruppo di (ormai ex, per molti di noi) giovani castrignanesi che volendo fare del Volontariato, ovvero, fare qualcosa per gli altri, decisero nel luglio del 1999, di fare qualcosa per la propria comunità, per i propri concittadini.

A tutti, chi più chi meno, a prescindere dal proprio credo religioso, in certi momenti della propria vita, viene il desiderio di fare qualcosa per gli altri, manifestandolo in vari modi: chi con offerte in denaro, chi dedicando del tempo disponibile, ecc.

Questo lo si fa, senza per forza averne un tornaconto, ma solo perché lo si vuol fare, parte da “dentro” è difficile da spiegare, possiamo assicurarvi che spesso anche sentirsi dire GRAZIE è molto gratificante!

Vogliamo, per sommi capi, dirvi cosa abbiamo fatto in questi 15 anni, facendo notare che tutto è stato fatto senza nessun contributo economico da parte di nessuno: enti, istituzioni, associazioni ecc.

Tutto questo lo abbiamo ottenuto grazie al nostro impegno e qualche volta alla nostra caparbietà, sacrificando le nostre ferie, sottraendo alla famiglia il nostro tempo libero, talvolta, litigando anche con i nostri cari, per questo.

Però, c’è un però, tutto questo lo abbiamo realizzato soprattutto grazie a molti, castrignanesi e non, che, credendo in noi e in quello che facciamo, ci hanno in svariati modi aiutato in questo nostro percorso.

Ultimo aggiornamento (Domenica 20 Luglio 2014 13:56)

 
Dove siamo

Sondaggio
Dove indirizzeresti eventuali nostri fondi?
 
Proverbi Paesani

Quannu  trona  Purcianara conza pane pe na samana

Traduzione

Quando tuona il vento di Porcinara non si può andare a mare e quindi in previsione del maltempo sarà bene rassegnarsi a rimanere in casa e fare rifornimenti per una settimana